Collezione Sposa 2020 - Maison Mirage -

Collezione Sposa 2020

Il giorno più importante della tua vita non può essere sprecato in abiti comuni. Il velo, il tipo di scollatura, la profondità di eventuali spacchi sulla gamba, le paillettes, gli svariati metri di strascico da portarsi dietro con eleganza... no, un abito da matrimonio non solo non può essere un abito comune, ma anzi deve essere l'abito su misura, da pianto quando ci si guarda allo specchio e quando poi si guardano le foto e i video della cerimonia, a porte chiuse e festeggiamenti conclusi. Così, con questi dettami, l'Atelier Maison Mirage realizza gli abiti da matrimonio sartoriali, le cui collezioni sono ormai un simbolo non solo di Caserta, ma di tantissimi italiani (e persino non) che scelgono l'atelier per il confezionamento del proprio sogno da indossare.

L'Atelier e la sua storia, Maison Mirage e Musa Bridal Couture. Dall'esperienza e la professionalità è nata, col tempo, la necessità di offrire ai propri clienti un'emozione sempre nuova. Dopo le prime realizzazioni sartoriali, l'azienda inizia a produrre collezioni annuali, i cui nomi ispirano già la visione dietro ogni insieme di abiti: Morilee, Demetrios, Ronald Joyce, Musa Bridal... tanti i nomi e gli stili con cui soddisfare i desideri di tutti gli sposi, che siano tradizionali, innovativi, alla ricerca del pezzo unico, così come del vestito su misura.

Le collezioni Maison Mirage I pezzi prestigiosi di ogni collezione sono legati da un filo conduttore, uno spirito che di anno in anno, nelle annuali dell'atelier, si rinnovano con mission nuove e target variabili. Particolarmente apprezzata è stata infatti la collezione Musa Bridal Couture, giunta quest'anno alla seconda ondata. Simbolo emblematico dell'atelier, la Musa Bridal Couture si compone di pezzi variegati negli stili, ma soprattutto impreziositi da tanti dettagli capaci di formare, nel loro insieme, l'unicità del vestito e la predilezione per la sposa che sceglierà quel determinato modello. Ogni abito, infatti, nonostante sia realizzato artigianalmente con ago e filo sulla base dei modelli esistenti, riuscirà ad essere sempre personalizzato sulla base delle richieste degli sposi, pur mantenendo la linea originale scelta. Questa ricerca della professionalità, mescolata alla preferenza per le personalizzazioni individuali, porta da sempre Maison Mirage al massimo dell'eccellenza, venendo preferita sempre più per la realizzazione di creazioni uniche, ma ispirate dai progetti di ogni collezione.

Il mondo della sposa 2020 della Maison Mirage Per quest'anno, le tendenze per gli abiti non deluderanno le aspettative e la Maison Mirage ha già assorbito quello che sarà il gusto del nuovo anno e l'ha fatto suo, creando le nuove collezioni, fra cui la Musa Bridal Couture 2020, prendendo atto delle preferenze più contemporanee. Così il gusto tradizionale si mischia ai rimandi vintage anni '20, i cui connotati italiani ricordano scenari romantici d'altri tempi, con scolli a cuore, pieni di decorazioni e trasparenze sia nella collezione Musa Bridal, che nella Madeline Gardner, dalla schiena ampiamente scoperta, a mettere in evidenza la longilineità della figura. La collezione Demetrios è forse quella che, in un richiamo al primo Novecento, lascia trasparenze su tutto il corpo, persino nello strascico con effetto drammatico. Come accessori accompagnano, in un grande gusto classico, guanti e stole, ma anche veli e strascichi per i mesi meno caldi. Moda del 2020 sarà anche la valorizzazione della grinta femminile, con jumpsuit matrimoniali e due pezzi con tanto di blazer, come in alcuni modelli della linea Demetrios, le cui trasparenze della parte superiore vengono seguite da un pantalone bianco formale, a costine. Tuttavia, le soluzioni del nuovo anno, nonostante lascino da parte chantilly e gli scolli più tradizionali, non li escludono completamente. Pizzi e ricami si sostituiscono allo chantilly, mentre lo scollo a cuore, il romantico per eccellenza, non manca di segnare la maggior parte dei pezzi Musa Bridal. Grandissima tendenza, infine, di questo e degli anni passati, il minimalismo. Abiti lisci ed apparentemente semplici, con tagli minimali ma ricercati, iper sofisticati, con il dettaglio degli accessori a garantire l'impatto finale, la cui formula "less is more" non è mai stata così valorizzata come ora. I tessuti, invece, non cambiano quasi mai: la seta la fa da padrone su ogni altra scelta, grazie alle sue potenzialità di leggerezza ed effetto scenico, morbido al tatto e sottile, specie quando lavorato a mano. Le varianti saranno come sempre Crêpe Cady ,raso di seta, duchesse e il satinato, quest'ultimo sempre più apprezzato per i matrimoni più "freddi", nei mesi invernali. Particolare menzione per il tulle. Ogni collezione è disegnata da professionisti, realizzata da sarti esperti e con capacità richieste ai professionisti più ricercati del settore, rendendo possibile la realizzazione di alcuni dei modelli più impegnativi e creativi. Con così tanta esperienza maturata nel settore, Maison Mirage ha ispirato il lavoro di tanti altri atelier e la sua collezione, Musa Bridal Couture, fa echeggiare il Made in Italy internazionalmente come il giusto marchio blasonato che è stato portato avanti negli anni

Appuntamenti e personalizzazioni Per realizzare lavori così complessi, chiaramente l'atelier deve disporre della presenza degli interessati al proprio lavoro di misurazione, vestizione e scelta del modello. Per questo bisogna chiedere un appuntamento, così da poter essere sicuri di ricevere tutta l'attenzione necessaria a una scelta così importante ed essere seguiti passo passo da indossatori. Le opzioni, inoltre, saranno presentate dalle esperte, i cui consigli potrebbero risultare molto utili. Le personalizzazioni saranno discusse a seguito di un'idea: una volta trovato il giusto abito, aggiungere questo o quel particolare sarà questione solo di parlarne con l'atelier, il quale si preoccuperà di prendere nota e fare le opportune modifiche. Alcuni dicono che il vestito giusto possa far innamorare la sposa e Maison Mirage aspira all'emozione più grande per tutti i suoi clienti.

In conclusione L'atelier Maison Mirage, con l'esperienza e la professionalità di anni d'attività e stili provenienti da varie parti del mondo, può essere la scelta definitiva per il proprio evento nuziale, senza il rischio di rimanere delusi da un lavoro realizzato con poca cura, o privi della possibilità di personalizzazione e, in generale, mancanti dello spirito unico e su misura, proprio come il vestito che invece dovrà essere cucito sui desideri individuali. Il giorno più importante deve essere indossato, oltre che vissuto.

7 visualizzazioni

Rimani aggiornato con le ultime novità

  • YouTube Icona sociale
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon

© 2019  Maison Mirage  Phone: 081.5048371  info@maisonmirage.it

Via Circumvallazione,33 Casaluce (Caserta)